Il nostro Network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels/Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti/Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | Youtube | Google+ | iPhone | Android | Windows Phone |
Venerdì 25 Maggio 2018 Meteo: Meteo

I dintorni di Amelia

I dintorni di Amelia

Suggestivo scorcio della campagna vicino ad Amelia

Di Amelia abbiamo già parlato nell’ultimo post, conoscendo le caratteristiche del borgo storico, ben conservato e con alcuni monumenti che risalgono addirittura al periodo romano. Oggi  vogliamo farvi conoscere il comprensorio all’interno del quale la città si trova. Spostandoci di pochi chilometri, non tarderemo a raggiungere scorci naturali unici e ambienti storici incantevoli.

Domina la piana nei dintorni di Amelia il percorso fluviale del Tevere. Il corso d’acqua solca il territorio umbro fin nella parte occidentale, coincidendo con il tratto finale umbro prima di entrare nel Lazio. Il Parco Fluviale del Tevere offre la possibilità di praticare l’escursionismo, il canottaggio lungo il corso d’acqua, o di avventurarsi nel sottosuolo con la speleologia.

A poca distanza, sul confine umbro-laziale, l’Oasi di Alviano sembra essere un mondo a parte, per la bellezza e la ricchezza di fauna. Un grande lago di circa 900 ettari rappresenta l’habitat naturale per molte specie di uccelli e mammiferi; frequenti sono, poi, le gite delle scolaresche che apprezzano quest’ambiente naturale.

Andando verso nord rispetto ad Amelia, nel territorio comunale di Avigliano Umbro si estende la Foresta di Dunarobba. I resti fossili dell’antica foresta ancora mostrano i tronchi dalle dimensioni notevoli, paragonabili alle odierne sequoie. L’area è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

Questa volta all’interno del territorio comunale di Amelia, il Parco Fluviale di Rio Grande è l’ennesima area verde in cui ritrovare il rapporto con la natura. Da vecchia diga, ora si è trasformato in un luogo per i pic-nic, con tanto di spiaggia artificiale per l’estate.

Questa breve panoramica sui dintorni di Amelia non poteva non concludersi che con la gastronomia. È facilmente immaginabile la tradizione della cucina amerina, che attinge direttamente dalle carni selvatiche e dai prodotti della terra. Cercate i migliori agriturismi di Amelia per gustare le ricette di una volta.

Abbiamo già accennato alla possibilità di praticare diversi sport nelle campagne che circondano Amelia. Ricordiamo che lungo i corsi fluviali, oltre al già citato canottaggio, ci si può divertire a osservare le specie volatili con il birdwatching, molto di moda in questi ultimi anni.

I periodi migliori per conoscere il circondario amerino coincidono con i mesi più caldi o del primo autunno.

Tag: , , , ,

Invia una domanda