Il nostro Network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels/Alloggi | Prenotazioni | Ristoranti/Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | Youtube | Google+ | iPhone | Android | Windows Phone |
Venerdì 17 Agosto 2018

Eventi d’inizio novembre in Umbria da non perdere

L’inizio di novembre vedrà l’Umbria come protagonista di una pluralità di eventi e manifestazioni di tutti i tipi; dalla cultura alla gastronomia passando per fiere, esposizioni e sacralità, la regione verde offrirà attrazioni a tutto tondo.

In primis va ricordata la storica Fiera dei Morti che è in assoluto una delle manifestazioni più antiche della regione risalendo ad oltre 1000 anni orsono.

Si tiene a Perugia dal 1 al 5 novembre presso Pian di Massiano e sin dall’epoca medievale ogni anno è un successo che si rinnovella nel tempo. Quest’anno è previstala presenza di oltre 500 venditori e una partecipazione, tra turisti e cittadini, di oltre 100000 persone.

Chi sarà a Perugia in quel periodo avrà modo di unire l’attrattiva della fiera con un momento culturale di alto livello.

All’interno della Rocca Paolina infatti fino al 5 Novembre 2012 sarà visitabile l’esposizione fotografica “La Fioritura” di Franco Arcangeli.  La mostra propone immagini della fioritura più suggestiva d’Italia, quella di Castelluccio di Norcia impreziosite da supporti artigianali come vetro, legno intarsiato, mosaico, tela e cartongesso.

Sempre nella Rocca Paolina tra l’8 e l’11 novembre e a Terni dal 2 al 4 del mese presso il museo Caos si rinnoverà l’appuntamento culturale con Umbrialibri; il Tema di quest’anno sarà “Lo stato degli italiani”. Verrà presa in esame la condizione degli italiani nel corso dei secoli vista con gli occhi dei più autorevoli letterati. Un viaggio nella storia e nella letteratura, dal medioevo fino alle porte della società contemporanea in cui i protagonisti saranno non soltanto gli intellettuali delle varie epoche storiche, ma anche e soprattutto gli spettatori, rivestiti di un ruolo attivo e dinamico.

Per completare la visita e scoprire il meglio della gastronomia umbra si potranno fare delle escursioni a Gubbio e Città di Castello che presenteranno significative manifestazioni dedicate al tartufo bianco.  Entrambe iniziano il 31 ottobre e terminano il 4 novembre con la chiusura del lungo ponte Ognissanti 2012.

Entrambe si svolgono nei rispettivi centri storici avendo come sede i palazzi più prestigiosi e i più suggestivi spazi cittadini.

Sarà come sempre un tripudio di stand, laboratori, degustazioni, cucina in piazza ma anche arte, musica ed intrattenimento.

Se il tartufo è un prodotto caratteristico umbro, lo è altrettanto lo zafferano che da il nome alla Mostra Mercato dello Zafferano Purissimo di Cascia che sarà in corso dal 1° al 4 Novembre e rappresenta un’altra meta di alto livello, occasione peraltro per ammirare la città di Santa Rita.

Chi vorrà alloggiare nel centro storico di Perugiada dove far partire le escursioni, potrà essere interessato a queste strutture recettive:

  • l’hotel Brufani, storica dimora panoramica e lussuosa, dotata di un magnifico ristorante: il Collins e dell’American Bar.
  • l’hotel Sangallo che prende il nome dall’architetto che costruì la Rocca. L’albergo è dotato di ristorante, piscina ed area fitness.
  • Palazzo Antinori oggi hotel Rosetta, dove nacque Galeazzo Alessi. L’hotel possiede 90 camere dotate di ogni comfort
  • in via Bonazzi, dove si presenta l’hotel Fortuna in un palazzo del 1200.
  • A Corso Vannucci numero 47 c’è l’hotel Locanda Della Posta, tra i più antichi della città e che ospitò il letterato tedesco Goethe.
  • In via dei Priori, c’è l’hotel Anna, accogliente, strategico ed economico.
Matteo Morrone Berlingò

Invia una domanda